mercoledì 26 aprile 2017

PROCESSO CMC, COM'E' ANDATA?

Qui il report di TG Maddalena su cos'è accaduto questa mattina in tribunale a Ravenna per il processo dove sono imputata di diffamazione verso al CMC.
link: http://www.tgmaddalena.it/cmc-parte-lesa-e-fuori-dal-processo-seconda-udienza-processo-a-samantha-comizzoli-per-diffamazione/

martedì 25 aprile 2017

APPELLO IMPORTANTE



I prigionieri politici palestinesi sono arrivati al 9° giorno di sciopero della fame nelle celle israeliane. Mi giunge quest'appello dal presidio di solidarietà di Nablus.... "se volete mandare messaggi di solidarietà ai prigionieri politici palestinesi...verranno affissi nella tenda/presidio a Nablus" Di seguito l'appello di Wael in inglese.
Potete mandare i messaggi a me, li manderò io a Wael. Grazie.

Dear comrades Wael S.a. Faqeeh here my message in solidarity with the prisoners and I hope that we will have many message for them.
my message " Echna cullna asra. I wish back to Palestine. I feel that Land in my blood, in my skin, in my heart. I know I'm forbidden from israeli monsters, that's why I'm always ready to enter in prison. I'm ready because i learned from all of you the menaning of "Resistance and fight". Thanks for your fight. I'm conscious is for evryone even for who doesn't understand."
Samantha "shebab" Comizzoli

OGGI SI COLLASSA SUL PAVIMENTO

Buongiorno Palestina e resto del mondo occupato dal mostro sionista israeliano.
Credo che oggi sia la giornata giusta per condividere quest'articolo e per riportare la memoria ad un momento della Storia che ci riguarda tutti: al processo di Eichmann a Gerusalemme. "... Eichmann si riferiva ad un accordo che i nazisti strinsero con i leader sionisti, come l'ungherese Rezso Kastner, per salvare poche migliaia di sionisti appositamente scelti e ricchi ebrei, che sarebbero immigrati in Palestina, in cambio della consegna di 750.000 ebrei ungheresi e di altri milioni di ebrei europei destinati alla morte per rendere gli ebrei le "vittime legittime" in modo che l'Organizzazione Sionista Mondiale avesse poi il "diritto" di andare " al tavolo delle trattative a cui sarebbero state divise nazioni e terre alla fine della guerra... perchè solo con il sangue (ebraico) noi (sionisti) otterremo la terra".
La conoscenza e la memoria ci rendono liberi.
Di seguito l'articolo, buona lettura e collasso sul pavimento.

domenica 23 aprile 2017

NO SOLIDARIETA'



Mentre sto ancora incollata al pc per rifinire nei dettagli il film, parte del mio cervello è occupato da un'altra faccenda....
Il 26 aprile ci sarà un'altra udienza al Tribunale di Ravenna dove sono imputata per diffamazione contro la CMC (cooperativa muratori e cementisti). I fatti risalgono al 2011 quando divulgai che la CMC era coinvolta nella costruzione del muro dell'apartheid israeliano e gli davo del “nazisti”.
Solo che quest'udienza è abbastanza tesa: c'è l'esame del teste dell'accusa (il presidente della CMC, Matteucci) e c'è il mio esame....
Credetemi, e so che non capite il perchè, ma sono anni che aspetto questo momento....quello del mio esame. Se verrò condannata sarò dalla parte dei Giusti, perchè in questa società i “Giusti” sono colpevoli di voler ledere l'equilibrio dell'orrore e della merda costruito dai mostri. Un esempio.... ( http://www.dongiorgio.it/11/04/2017/lanniversario-della-morte-di-vittorio-arrigoni-qualche-disagio-e-con-una-punta-di-polemica/ ) . Se verrò assolta sarà per motivi tecnici, forse.
Insomma..il giorno dopo l'anniversario della “liberazione” siamo messi così: a celebrare la liberazione dal fascismo quando il sionismo ha in mano le nostre vite e le controlla (una per una).

Allora vi faccio una proposta.... In tanti quando avevo dato notizia di volermi ritirare dalla pubblica lotta, mi avete scritto dicendo che la consapevolezza acquisita dal mio lavoro, aveva cambiato la vostra vita. Bene, grazie: vi chiedo di mandarmi i vostri racconti di episodi dove avete agito in modo diverso per la consapevolezza che vi ho creato.
Faccio un esempio: un'amica che non vedevo da anni e che mi ha scritto di avermi sempre seguita, mi ha raccontato un fatto. In questi ultimi anni fatica a camminare per un disturbo al piede. Nel periodo natalizio compera sempre i datteri... mi ha scritto che per la consapevolezza di chi è il mostro sionista, ha girato tutta la città a piedi per poter trovare datteri che non fossero israeliani. E' un gesto piccolo, certo; ma l'ha FATTO e con sacrificio.

Ecco, non voglio solidarietà o pacche sulla spalla sul genere “siamo con te” o “non mollare”, etc.etc.... Mandatemi i vostri racconti (anche anonimi) e li pubblicherò. Sapere che i semi sono stati piantati conta più di ogni slogan.
Grazie


martedì 18 aprile 2017

GABRIELE DEL GRANDE E VOI TESTE DI CAZZO



Il 10 aprile Gabriele Del Grande è stato rapito dalla polizia turca ed è tutt'ora richiuso in un buco di cella.
Per quello che ne so, le scelte di vita di Del Grande non sono le mie, non le condivido. Ha lavorato per l'Unità e molto probabilmente per fare i film prende soldi da gente con la quale io non ci prenderei nemmeno un cappuccino.

Da ieri i prigionieri politici palestinesi sono in sciopero della fame. Più o meno sono 6500. Molti di loro sono stati trasferiti dalle prigioni per punizione proprio per lo sciopero e solo loro ed i boia israeliani che li tengono in prigione sanno quanto pagheranno per questa forma di sciopero.
Gabriele Del Grande ha iniziato lo sciopero della fame per essere rilasciato.

Lo sciopero della fame io l'avevo intrapreso fin dal primo giorno e non per me, ma per chiedere la liberazione dei 350 bambini palestinesi nelle prigioni israeliane (numero di quel momento).

Fra quei 6500 prigionieri politici palestinesi sicuramente qualcuno di loro picchia le mogli, altri hanno fatto scelte che non farei mai e che non condivido. Ma le lotte non si fanno per Mohamed, Abdul, Amina, Gabriele...si fanno per la causa, per la Libertà, per la Giustizia.

Non mi interessa nemmeno sapere “il perchè” Del Grande sia in un CIE, non ci deve stare; né lui né tutti gli esseri viventi. Se, poi, è in un CIE perchè non ha la press card o non ha il visto o perchè girava con una telecamera.... a maggior ragione non ci deve stare.

Poi, possiamo discutere a tavolino e con una birra davanti e le chiappe al sicuro...sui contenuti dei film, sui mezzi e altro.... Ma, diodunamadonna.... voi... che vi mettete a scrivere che con la telecamera fa film che non condividete e quindi gli sta bene che l'abbiano preso....... ohhhhhhhh TESTE DI CAZZO...augurate la prigionia???? Venite a dirmelo in faccia, non con un account facebook..... a bottigliate in testa vi prendo ( e questa è la libertà che voglio, per tutti).


p.s.: Gabriele Del Grande è nelle mani della Farnesina.... so cosa vuol dire....anche questo non lo auguro a nessuno.

domenica 16 aprile 2017

BOLOGNA - BINARIO UNO


Sono razzista

Buongiorno e "buona Pasqua" per chi ci crede. E' la giornata giusta per fare una confessione... Sono razzista. Ma, solo verso una razza: quella degli stronzi.
Quelli che si infilano da sotto e ne senti la puzza; quelli che non scompaiono nemmeno dopo ore di sciacquone e tu rimani lì a contemplare l'acqua che scorre, ma non lo sposta; quelli che non c'entra il colore, la forma, la provenienza, la linea politica, la classe sociale... So' stronzi e basta.
Sono certa che capirete il mio disagio, ma altrettanto capirete la mia unica forma di razzismo.